Damir Palijan

Arc Top Studio
ArcTop Studio
Ottobre 3, 2016
Negozio Isolcasa Rimini
Negozio Isolcasa Rimini
Ottobre 13, 2016
logo impronta
Il mio contatto con Impronta è stato del tutto casuale. Un signore che vive in Croazia aveva deciso finalmente di finire la casa che aveva cominciato a costruire. 

Durante la costruzione doveva rallentare la dinamica per assistere la moglie che aveva una malattia non semplice da curare.

Nel suo desiderio di completare casa e di rendere l'ambiente moderno ma accogliente, il mio compito era di assistere nelle traduzioni quando si sarebbe fatto visita presso lo show room a Treviso.

Visto che il cliente era molto, molto esigente, non bastava solo una vista per decidere sull'acquisto, quindi con il tempo mi sono trasformato da traduttore a consigliere che doveva aiutare anche a scegliere il prodotto.

L'ultima parola come sempre, toccò alla moglie, quindi appena potè affrontare un viaggio lungo piu di 600 km si recò allo show room di Treviso per dare  il "verdetto finale“…

Vi racconto tutto questo per spiegare che non era una situazione facile da gestire… la malattia a distanza, la gestione di un cliente esigente, ma quello che conta e' il risultato finale.

Scelsero le porte e i montatori di Impronta eseguirono il montaggio a regola d'arte per soddisfare questo cliente esigente.

La signora fu molto felice della scelta visto che il marito lasciava a lei decidere sul modello di porta e l'abbinamento delle maniglie.

Appena entrò nel show room una porta con superficie particolare e molto curata, e alcune maniglie l'avevano "colpita“ e non vollè cambiare la propria decisione nonostante ci fosse una vasta gamma di modelli a disposizione.

Quando la casa fu finita era molto orgogliosa della scelta e di conseguenza aprì le porte ai numerosi ospiti, che dovettero esprimere il proprio giudizio sul risultato finale…
Come in una favola, oggi figli sono ormai grandi e non vivono piu' in questa casa, ma i due "vecchi“ si godono ancora il risultato della loro scelta, aspettando che prima o poi queste porte le aprano i nipotini…

 

Damir Palijan